Mastoplastica Additiva

Il tuo seno può essere modellato a piacimento: si può aumentare, ridurre, rialzare con gli interventi di mastoplastica additiva, mastoplastica riduttiva e mastopessi.
L’aumento del seno (mastoplastica additiva) é un intervento ormai di routine e consiste nell’inserire delle protesi al di sotto della ghiandola o del muscolo pettorale. In questa posizione le protesi non sono palpabili né visibili.
Anche le cicatrici sono virtualmente invisibili perché sono localizzate o al margine dell’areola o ben nascoste sotto il seno nel solco sottomammario.
Dopo l’intervento viene applicato un bendaggio elastico o uno speciale reggiseno chirurgico che vengono rimossi dopo una settimana, quando le ferite sono già guarite. Unica accortezza é evitare sforzi e movimenti ampi con le braccia per i primi 7-10 giorni.
La dimensione ed il tipo di protesi (rotonde o anatomiche, lisce o testurizzate, in gel di silicone) vengono scelti insieme da paziente e chirurgo, sulla base di necessità o del gusto personale della paziente così come il tipo di anestesia.

L’intervento é comunque molto rapido, meno di un’ora, e pertanto molte pazienti scelgono l’anestesia locale che consente di rimettersi immediatamente in piedi, con un ricovero in Day Hospital, senza i possibili fastidi del risveglio dall’anestesia generale

Comments are closed.